Piccola guida alla moda stampata

Di Valentina Testù

2 marzo 2021

Se siete appassionati di moda e lettura c’è una cosa che indubbiamente può dare una svolta a questi lunghi mesi di reclusione in casa, combinando creatività e conoscenza, permettendoci di prendere una pausa dalle ore al computer divise tra troppi episodi su Netflix, lezioni a distanza e relazioni a distanza: i magazine di moda. 

Pezzi da collezione, piattaforme per giovani artisti e gallerie fotografiche; ecco 5 riviste di moda da non perdere.

Probabilmente la più interessante, Buffalo Zine è piena di idee e creatività. Ogni numero è una sorpresa, la rivista cambia nel suo formato e nello stile dei contenuti in base al tema. Particolare e ironico è il numero 10, incentrato sull’incompletezza. Scherzando sul fatto di non riuscire mai a finire la rivista entro il giorno stabilito per la stampa, Buffalo ha deciso per questo numero di pubblicare la rivista così com’era, incompleta. Il risultato è un magazine ancora da tagliare e staccato dalla copertina, con pagine interamente bianche, foto senza sfondo, scarabocchi e cancellature ad accompagnare brillanti articoli ed editoriali.

L’uscita più recente, la n.12, è strutturata seguendo le istruzioni di 6 artisti, che ne dettano la struttura e i tipi di contenuti. 

Il magazine ideale per studenti di moda, 1 Granary dà spazio all’interno delle sue pagine ai giovani fashion designers. Inizialmente creato come piattaforma online da studenti della Central Saint Martin, il magazine affianca giovani talenti a fotografi e stylists riconosciuti in tutto il mondo producendo editorial moderni e grande fonte di ispirazione. 

L’uscita n.6 si focalizza per la prima volta sul dietro le quinte, il processo creativo che porta al prodotto finale, accompagnato da testimonianze anonime e sincere tra pagine di sketchbook e fotografie.

Una menzione speciale per quanto riguarda magazine prodotti da studenti di moda va a Decalogue, dal Nuovo Istituto di Design di Perugia, Pigeons and Peacock del London College of Fashion e Virtus, prodotto dall’Accademia del Lusso.

Rivista biennale rivolta principalmente a chi lavora all’interno dell’industria, System offre interviste e conversazioni approfondite con alcuni dei personaggi più influenti del mondo della moda, accompagnate da portfolio firmati dai più importanti fotografi e creatori di immagini.

Il numero più recente ha come collaboratori principali lo stylist Ib Kamara e il fotografo Rafael Pavarotti che, giovanissimi, sono riusciti ad emergere come importanti figure nel mondo della fotografia di moda. Il duo presenta il loro ultimo progetto, un portfolio di 82 pagine intitolato “Your dreams are my dreams”. 

Una rivista unica, un pezzo da collezione, A Magazine Curated By presenta in ogni numero la collaborazione con un fashion designer, affidando loro la direzione della rivista. Così facendo ogni uscita è intrinseca dell’essenza del designer, un diario creativo ricco di spunti.

Alcune delle edizioni più popolari sono quelle di Yohji Yamamoto, Thom Browne e Maison Martin Margiela. Di quest’ultima, la prima in assoluto nonché la più ricercata, è stata annunciata una ristampa speciale, un pezzo immancabile per tutti i fan dello stilista belga. 

Magazine biennale cinese, Rouge Fashion Book dà visibilità a giovani artisti principalmente cinesi che, affiancati da artisti affermati, realizzano splendidi editoriali e interviste. Il magazine cambia formato con ogni uscita, rendendolo qualcosa di unico e immancabile, più simile ad un libro da collezione che ad una rivista patinata. Il n.7 è strutturato come un prezioso cofanetto, con fogli sciolti al suo interno che creano una sorta di portfolio fotografico.

Parlando di magazine non si può non includere Frab’s, sebbene non sia una rivista. Frab’s è un portale digitale specializzato nella vendita di riviste indipendenti. Anna e Dario si occupano di ricercare alcuni tra i magazine indipendenti più interessanti e particolari, facendo particolare attenzione al progetto editoriale. Il loro negozio online è curatissimo, e presenta vere e proprie opere d’arte che spaziano dalla moda alla gastronomia. Il sito è aggiornato regolarmente con nuove uscite, accompagnate da curatissime descrizioni della rivista che vi invoglieranno a comprarle tutte. 

Quasi tutti i magazine menzionati sono presenti nel loro store.

 

Testo di Valentina Testù