NOVE

Di Cassandra Enriquez

26 giugno 2021

Saturno è l’EP di debutto di Nove, seguito dei singoli precedenti Vocabolario e Numeri Pari. Entriamo finalmente nel mondo elettronico, ossessivo e ironico-romantico della cantautrice ligure. Un nuovo capitolo dove si rinnova l’immagine enigmatica e allo stesso sfacciatamente pop di uno dei nomi più interessanti della nuova scena indipendente.

Ecco cosa ci ha raccontato a riguardo!

Qual è il problema della musica italiana?

 

Piccola premessa: Sono classe anni ’90 e sono cresciuta ascoltando i cantautori italiani, ai quali tutt’oggi sono legata.

Penso quindi che quella parte della musica italiana non abbia problemi ma “il problema” sia legato al fatto che, negli ultimi 20 anni, ci sia stato un “sovraccarico” di canzoni in quanto ad oggi tutti possono fare musica, chiunque abbia un computer può creare e pubblicare liberamente quello che gli pare, e tutto questo in pochissimo tempo mentre, in passato, c’era dietro un lavoro molto molto più lungo e “pregiato” in quanto pochissimi avevano i mezzi per registrare canzoni (a prezzi altissimi tra l’altro) quindi dal principio c’era una selezione meticolosa.

Quindi potrebbe sembrare una frase banale ma, a mio parere, spesso a molti ragazzi giovani e meno giovani, mancano proprio le proprio le basi di ascolto… non hanno “cultura” musicale quindi tutto ciò che ascoltano, se è troppo “sofisticato”, lo scartano. Di conseguenza molte produzioni italiane, per vendere il prodotto ( perché la musica commerciale è un prodotto) si adatto di conseguenza.

E’ vero quello che dicono? Che non ci sono abbastanza voci femminili?

 

Voci femminili ce ne sono e anche tante. Quello che spesso dicono manchi è il cantautorato femminile, che ancora ad oggi è visto più come un figura legata al sesso maschile, ma in realtà di autrici donne siamo in tante e negli ultimi anni ne stanno emergendo parecchie ( basti vedere le ultime classifiche italiane).

Come stai vivendo questa atipica scena milanese senza concerti?

Sto vivendo in attesa di poter suonare dal vivo il mio Ep ‘Saturno’. Mi manca tanto fare e andare ad un concerto.

Saturno è la colonna sonora di questo periodo? Di che periodo in particolare?

‘Saturno’ è la colonna sonora del mio ultimo anno e mezzo fatto di lockdown e cambiamenti radicali nella mia vita.

Vedremo presto un seguito di questo disco?

Eh… mi sa di si. Sicuramente non prestissimo in quanto voglio dare spazio a ‘Saturno’ e spero di poterlo far girare il più possibile ma contemporaneamente sto già programmando l’itinerario di un nuovo viaggio musicale.

Nove su Spotify – su IG

Testo di Cassandra Enriquez

Press Conza Press

Styling Studio Cemento